Traduci sito in:

itzh-CNenfrdejaptrues

Portali scolastici

ministero istruzione

iscrizioni online

pnsd

scuola-chiaro

sidi

fse 2014-20

pon in chiaro

indire

testata grande3

Prot. n.  399/ IV.6 del 23/01/2019

Gentili Genitori,

da quest’anno, l’offerta formativa della nostra scuola si è arricchita di un progetto transnazionale Erasmus+ che vedrà coinvolti, nei prossimi due anni, gli alunni dell’Istituto Comprensivo, in particolare della Scuola Secondaria di I grado.

Il progetto molto articolato, dal titolo Devenir citoyen européen par les échanges artistiques et culturels (Divenire cittadino europeo attraverso gli scambi artistici e culturali), ha l’obiettivo di sensibilizzare i ragazzi e le ragazze sui temi dell’impegno civile e della cittadinanza attiva.

Il cuore del progetto, gli scambi artistici e culturali (in particolare scientifici) faranno emergere la coscienza di una cultura comune ricca delle sue differenze per favorire l’apprendimento delle lingue viventi straniere.

Mediante l’uso della lingua francese, nel corso dei prossimi due anni, i ragazzi e le ragazze della scuola secondaria di I Grado avranno modo di comprendere l’importanza e il valore educativo e sociale del patrimonio culturale europeo, partecipare a blog, aprire un profilo sul social media eTwinning, la piattaforma dell’Erasmus+, in tutta sicurezza e protezione, potranno approfondire la storia e la cultura dei paesi partner di progetto (Francia e Grecia).

Inoltre, gli alunni e alunne che parteciperanno alla selezione e saranno individuati da apposita Commissione come destinatari della borsa di studio, potranno partecipare alle mobilità in Italia e all’estero gratuitamente.

Le due prime mobilità saranno di un giorno e si terranno a Firenze il 12 marzo 2019 e a Pisa il 13 marzo 2019 dove incontreremo gli alunni e le alunne e i loro docenti francesi e greci.

Poi ci saranno le mobilità di breve termine (di 5-6 gg.) ad Atene in Grecia ad ottobre 2019  e a Parigi in Francia ad aprile 2020.

Insieme alla Docente di contatto del progetto  e al Team dei docenti Erasmus+, abbiamo già presentato il progetto ad alcuni/e alunni/e delle classi terze, cercando di illustrare le attività in generale e provando a creare curiosità, interesse e motivazione.

Saranno proprio questi ultimi aspetti ad essere valutati per la selezione dei/delle ragazzi/e che avranno modo di partecipare alle mobilità e saranno, inoltre, valutati il rendimento scolastico, il comportamento e le competenze in francese dei/lle vostri/e figli/e.

I genitori che intendano far partecipare i/le propri/e figli/e alla selezione della mobilità potranno scrivere una mail di manifestazione di interesse alla Prof.ssa Arcangelina Calo (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) e chiedere contestualmente l’invio dei Moduli di candidatura che dovranno essere stampati, compilati in modo completo e dettagliato, firmati e restituiti entro e non oltre il 10 febbraio 2019 alla stessa docente che sarà disponibile per qualsiasi chiarimento.

A fine valutazione, formuleremo una graduatoria con gli/le alunni/e selezionati/e, che sarà pubblicata all’albo dell’Istituto, e contestualmente informeremo i genitori degli/lle aggiudicatari/e.

Ci aspettiamo, quindi, che la graduatoria finale possa premiare le eccellenze della nostra scuola e garantire la partecipazione al progetto di alunni/e altamente motivati/e.

Per chi interessato, abbiamo organizzato un incontro per illustrare il Progetto e per fornire ulteriori informazioni il giorno 28 gennaio 2019 alle ore 17:30 presso il teatro di Don Morosini in via Val Favara 31, in cui, oltre il Team docenti Erasmus+, sarò presente insieme alla dott.ssa Annalisa Attento dell’Ufficio Scolastico Regionale esperta del Programma ’Erasmus+ e di eTwinning.

Ci auguriamo, pertanto, che i nostri ragazzi e le nostre ragazze partecipino con entusiasmo al progetto che, come già detto, si articolerà in numerose attività finalizzate alla loro crescita sana, con la speranza che diventino fin da ora parte attiva del mondo che li circonda.

Cordiali saluti

                                                                                  LA DIRIGENTE SCOLASTICA

                                                                                      Prof. Franca Ida Rossi