Portali scolastici

ministero istruzione

iscrizioni online

pnsd

scuola-chiaro

sidi

fse 2014-20

pon in chiaro

indire

testata scuola

Circolari

Si comunica che il 30 giugno 2022 verrà effettuata una disinfestazione dei locali del plesso Maglione. Per tale ragione verrà sospesa l'attività didattica della scuola dell'infanzia.

Si ringrazia per l'attenzione.

Si comunica che nella scuola primaria le prove Invalsi 2022 si svolgeranno secondo il seguente calendario:

Calendario delle somministrazioni

  • II primaria (prova cartacea)
    • Italiano: venerdì 6 maggio 2022
    • Matematica: lunedì 9 maggio 2022
  • V primaria (prova cartacea)
    • Inglese: giovedì 5 maggio 2022
    • Italiano: venerdì 6 maggio 2022
    • Matematica: lunedì 9 maggio 2022

Seguirà in area riservata l'elenco degli insegnanti individuati per somministrare e controllare la corretta esecuzione delle prove.

Si rende noto che per questioni organizzative ad alcuni docenti verrà richiesto di effettuare un cambio turno.

Si ringrazia per la collaborazione.

 

 

 

Ai docenti

Alle famiglie

Come comunicato dalla Regione Lazio, (https://www.salutelazio.it/ritornare-a-scuola-2021/2022) con la cessazione dello stato di emergenza, dal 1 aprile 2022, non sono richiesti certificati medici per la riammissione a scuola dopo assenza scolastica, secondo quanto disposto dalla Legge Regionale 22 ottobre 2018, n. 7, art. 68 “Disposizioni sulla semplificazione delle certificazioni sanitarie in materia di tutela della salute in ambito scolastico”.

In caso di positività al Covid-19, per rientrare a scuola, è sufficiente esibire l'esito negativo del test, non è necessario il certificato medico.

 

 

Al D.S.G.A.
                            Ai Docenti
                            Al Personale ATA
                                    Alle famiglie 
 
Si riportano qui di seguito le nuove disposizioni didattiche e sanitarie per la gestione dei casi di positività da Sars Cov-2 introdotte dal Decreto-legge N°24 DEL 24/03/2022 a far data dal 1° aprile 2022.
 
Rimane comunque in atto il protocollo anticontagio della scuola.
 
Premessa
Si conferma il divieto di accedere o permanere nei locali dell’Istituto:
a chiunque presenti sintomatologia respiratoria o temperatura corporea superiore a 37,5° (art. 9 co. 5 lett. c);
a chiunque si trovi in regime di isolamento in quanto positivo al SARS-CoV-2 (art. 4 co. 1);
È raccomandato il rispetto di una distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, laddove possibile.
 
Utilizzo delle mascherine
Durante lo svolgimento delle attività didattiche in presenza, sarà sempre obbligatorio l’uso dei dispositivi di sicurezza (mascherina chirurgica) sino al termine dell’anno scolastico (art. 9 co. 5 lett. a) salvo i casi di esenzione o in cui sia prescritta la mascherina FFP2, come indicato nei paragrafi successivi in merito alla gestione dei casi di positività nelle classi.
 
Didattica a Distanza 
Sarà attivata la Didattica a Distanza (DaD), come regolamenta dal Regolamento di Istituto, esclusivamente per gli alunni che si trovino nella seguente condizione: 
isolamento per infezione da Sars-Cov2 (art. 9 co. 4)
previa richiesta dei genitori, accompagnata da specifica certificazione medica attestante le condizioni di salute dell’alunno medesimo e la piena compatibilità delle stesse con la partecipazione alla DaD. La richiesta, corredata degli allegati, dovrà essere inviata con una mail (OGGETTO: RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DAD: SCUOLA ALUNNO NOME E COGNOME CLASSE SEZIONE) all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Si precisa che in assenza della certificazione medica completa di tutti gli elementi suindicati l’alunno non potrà seguire le lezioni a distanza.
 
Rientro a scuola degli alunni dopo positività da Sars Cov-2
Il rientro a scuola sarà consentito esclusivamente previa presentazione dell’esito negativo di un tampone rapido o molecolare effettuati anche in centri privati a ciò abilitati (art. 9 co. 4).
 
GESTIONE DEI CASI DI POSITIVITÀ A SCUOLA
 
SCUOLA DELL’INFANZIA – SCUOLA PRIMARIA – SCUOLA SEC. I GRADO
 
Misure per la gestione delle attività didattiche:
 
DA 4 CASI POSITIVI ACCERTATI: (ART.9 co.2 e 3 D.L. n° 24 del 24/03/2022 ) nella sezione o gruppo classe vengono disposte le seguenti misure:
 
Misura didattica:
tutti gli alunni seguono le lezioni in presenza;
Misura sanitaria:
per il personale (della scuola ed esterno) e per tutti gli alunni (tranne gli esentati per patologie o disabilità certificate o nello svolgimento delle attività sportive) è obbligatorio indossare mascherine FFP2 per 10 giorni dall’ultimo contatto con un soggetto positivo;
è fatto comunque obbligo di effettuare un test antigenico rapido o molecolare, anche in centri privati a ciò abilitati, o un test antigenico autosomministrato per la rilevazione dell'antigene SARS-CoV-2 alla prima comparsa dei sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell'ultimo contatto. In caso di utilizzo del test antigenico autosomministrato l'esito negativo è attestato tramite autocertificazione.
Si ringrazia per l’attenzione e la collaborazione.
 
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Franca Ida ROSSI
 

Si comunica che, lunedì , a causa di una assemblea sindacale indetta dalla RSU di Istituto posticiperanno l'entrata le seguanti classi:

Scuola dell'Infanzia sezioni: A - C- D- E entrata ore 11:00

Scuola Primaria classi:

quarta D ore 9:25

quarta - E. entrata ore 10:40

Tutte le altre sezioni entreranno regolarmente.

Si ringrazia per l'attenzione.

Come da Delibera del Consiglio di Istituto n. 12 del 24 febbraio 2022, martedì 1 marzo tutte le sezioni della Scuola dell'Infanzia usciranno anticipatamente secondo l'orario di seguito riportato:


- sez A,C,H,B,E ore 13.15
- sez D,F,G ore 13.20.

Si ringrazia per l'attenzione.

 

 

A tutte le famiglie degli alunni

a tutto il personale Docente e ATA

al DSGA

Si trasmette alle SS.LL., in allegato, la nota della Regione Lazio, prot. n.150455 del 15 febbraio 2022, inerente l’oggetto.

Siringrazia per l'attenzione.

Alle Famiglie,

Ai docenti

e p.c. Al Dsga


Si precisa che ai sensi della Nota della Regione Lazio Prot. N° 114861 del 5 febbraio 2022 la quarantena precauzionale per contatti stretti con casi positivi di Covid-19 in ambito extrascolastico può essere autorizzata unicamente dall’autorità sanitaria (ASL o Medici di Medicina Generale o Pediatri di Libera Scelta) con apposita attestazione di inizio e fine quarantena .
Per quanto riguarda gli alunni positivi al Covid-19 potranno rientrare a scuola con certificazione medica di fine isolamento da inviare ai rispettivi referenti Covid e consegnare cartaceo alle insegnanti della classe.
Si riassume pertanto qui di seguito la documentazione necessaria per il rientro a scuola:


1. Quarantena per contatto scolastico:
nessuna certificazione medica, solo tampone negativo per i non vaccinati e per coloro che non si trovino nelle condizioni sanitarie di cui alla Circolare n. 157del 06/02/2022, da inviare via email ai rispettivi referenti Covid.


2. Quarantena per contatto stretto extra-scolastico(famiglia o amici/conoscenti):
è richiesto il certificato medico di inizio/fine quarantena da inviare ai rispettivi referenti Covid e consegnare cartaceo alle insegnanti della classe.


3. Isolamento alunni positivi per infezione da Sars. Cov.-19:
è richiesto il certificato medico di fine isolamento o guarigione (ai sensi della Nota della regione Lazio N°719344 del 15/09/2021richiamata dalla Nota N° 114861 del 05/02/2022) da inviare ai rispettivi referenti Covid e consegnare cartaceo alle insegnanti della classe.


N.B. QUALSIASI ALTRA FONTE NON E’ DA RITENERSI DI SICURA INTERPRETAZIONE E PERTANTO, PER IL PRINCIPIO DI PRECAUZIONE, CI SI ATTENERRA' ALLE DISPOSIZIONI DELLA REGIONE LAZIO A CUI LE ASL FANNO RIFERIMENTO E CHE E’ L’ENTE REGIONALE COMPETENTE A LIVELLO LOCALE IN MATERIA DI SALUTE PUBBLICA.

Si ringrazia per l'attenzione.

Il Dirigente scolastico

Franca Ida Rossi

Alle FAMIGLIE

Al personale DOCENTE e ATA

Alla DSGA

A seguito dell'emanazione dei seguenti documenti:

- Decreto Legge n.5 del 4 febbraio 2022 contenente indicazioni aggiornate sulla “gestione dei casi di positività all'infezione da SARS-CoV-2 nel sistema educativo, scolastico e formativo”,

- Circolare del Ministero della Salute n.0009498 del 04/02/2022 avente ad oggetto “Aggiornamento sulle misure di quarantena e autosorveglianza per i contatti stretti (ad alto rischio) di casi di infezione da SARS CoV 2” -

- Nota della Regione Lazio - Direzione regionale salute e integrazione sociosanitaria, n.114861 del 05 febbraio 2022

si comunicano le nuove disposizioni sulla “gestione dei casi di positività all'infezione da SARS-CoV-2 nel sistema educativo, scolastico e formativoe le relative procedure organizzative:

(per le disposizioni di quarantena già emesse dall'Equipe Scuola ed attualmente in essere, si segnala come la riduzione, nei casi previsti, da 10 a 5 giorni, è da intendersi automatica ai sensi del DL 5/22 e della Nota Regionale del 5/02, e pertanto non vi saranno nuove disposizioni in sostituzione di quelle emanate).

SCUOLA DELL'INFANZIA

Numero casi positivi

 gli alunni

didattica

Misura sanitaria

Fino a 4 casi

 

- tutti gli alunni in presenza

- docenti ed educatori con FFP2 per 10 giorni

Autosorveglianza per 5 giorni

In caso di sintomi (sia alla comparsa che in caso di persistenza al 5° giorno successivo alla data dell’ultimo contatto) è obbligatorio test antigenico o molecolare anche autosomministrato (in questo caso l’esito negativo sarà autocertificato)

Dal 5 caso

Vaccinati guariti o esenti*

Sospensione attività didattica per 5 giorni

Autosorveglianza per 5 giorni

In caso di sintomi (sia alla comparsa che in caso di persistenza al 5° giorno successivo alla data dell’ultimo contatto) è obbligatorio test antigenico o molecolare

Per tutti gli altri

Quarantena per 5 giorni rientro in classe mediante esibizione dell’esito negativo del test antigenico o molecolare

 

positivi

Sospensione attività didattica

rientro in classe mediante esibizione dell’esito negativo del test antigenico o molecolare (senza certificazione medica)

 

SCUOLA PRIMARIA

Numero casi

 

didattica

Misura sanitaria

Fino a 4 casi

 

- tutti gli alunni in presenza con FFP2 fino al 10° giorno successivo alla conoscenza dall’ultimo caso accertato

- docenti ed educatori con FFP2 per 10 giorni

In caso di sintomi (sia alla comparsa che in caso di persistenza al 5° giorno successivo alla data dell’ultimo contatto) è obbligatorio test antigenico o molecolare anche autosomministrato (in questo caso l’esito negativo sarà autocertificato)

Dal 5 caso

Vaccinati guariti o esenti*

Didattica in presenza con obbligo di FFP2 (per i maggiorni di 6 anni) fino al 10° giorno successivo alla conoscenza dall’ultimo caso accertato.

Verifica quotidiana tramite applicazione l’applicazione “Verifica C-9” ( in alternativa verifica di attestazione cartacea) per i 5 giorni successivi alla conoscenza dell’ultimo caso

In caso di sintomi (sia alla comparsa che in caso di persistenza al 5° giorno successivo alla data dell’ultimo contatto) è obbligatorio test antigenico o molecolare

Per tutti gli altri

Didattica Digitale Integrata per 5 giorni

obbligo di FFP2 (per i maggiorni di 6 anni) per i 5 giorni successivi al rientro.

- rientro in classe mediante esibizione dell’esito negativo del test antigenico o molecolare

 

positivi

Sospensione attività didattica

rientro in classe mediante esibizione dell’esito negativo del test antigenico o molecolare (senza certificazione medica)

 

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Numero casi

 

didattica

Misura sanitaria

1 caso

 

- tutti gli alunni in presenza con FFP2 fino al 10° giorno successivo alla conoscenza dall’ultimo caso accertato

 

 

2 o più casi

Vaccinati guariti o esenti*

Didattica in presenza con obbligo di FFP2 (per i maggiorni di 6 anni) fino al 10° giorno successivo alla conoscenza dall’ultimo caso accertato.

Verifica quotidiana tramite applicazione l’applicazione “Verifica C-9” ( in alternativa verifica di attestazione cartacea) per i 5 giorni successivi alla conoscenza dell’ultimo caso

In caso di sintomi (sia alla comparsa che in caso di persistenza al 5° giorno successivo alla data dell’ultimo contatto) è obbligatorio test antigenico o molecolare

Per tutti gli altri

Didattica Digitale Integrata per 5 giorni.

obbligo di FFP2 per i 5 giorni successivi al rientro.

- rientro in classe mediante esibizione dell’esito negativo del test antigenico o molecolare

 

positivi

Sospensione attività didattica

rientro in classe mediante esibizione dell’esito negativo del test antigenico o molecolare (senza certificazione medica)

* alunni vaccinati/guariti da meno di 120 giorni o guariti dopo primo ciclo vaccinale oppure con booster

Per coloro che possiedono idonea certificazone di esenzione dalla vaccinazione è riconosciuta la possibilità di svolgere l’attività didattica in presenza (su richiesta)

  • per la primaria in presenza di 5 casi positivi o più
  • per la secondaria di primo grado in presenza di 2 casi positivi o più

Per maggiorni informazioni si allegano i documenti sopra citati.

Si ringrazia per l'attenzione.

 

Ai docenti

Ai genitori

Al personale ATA

Al Dsga

 

In base al quadro di riferimento normativo (dereto legge 25 marzo 2020, n. 19; Nota dipartimentale 17 marzo 2020, n. 388, recante “Emergenza sanitaria da nuovo Coronavirus. Prime indicazioni operative per le attività didattiche a distanza” ; decreto legge 8 aprile 2020, n. 22, convertito, con modificazioni, con Legge 6 giugno 2020 n. 4; DL 22/2020; decreto legge 19 maggio 2020, n. 34; decreto del Ministro dell’istruzione 26 giugno 2020, n. 39 contenente le Linee guida per l’erogazione della Ddi) e alle indicazioni DaD/Ddi contenute nel Regolamento del nostro Istituto Comprensivo si precisa che la DaD (Didattica a Distanza) è prevista con attività sincrone ESCLUSIVAMENTE quando tutta la classe è in quarantena (assenze in aula al 100%). La DaD, pertanto rappresenta uno strumento di emergenza in un periodo di sospensione improvvisa delle attività scolastiche per motivi legati alla pandemia Covid19 (quarantene dell’intero Istituto, gruppo classe e lockdown).

La DDI (didattica digitale integrata), invece, è COMPLEMENTARE alla didattica in presenza; è lo strumento didattico che consente di garantire il diritto all’apprendimento delle studentesse e degli studenti che, iniziato l’anno scolastico in classe, si trovino nelle condizioni di improvvise restrizioni di mobilità, oppure vivano l’esperienza della quarantena.
La DDI si propone cioè di integrare e supportare la didattica quotidiana, il cui obiettivo primo è l’EROGAZIONE IN PRESENZA.
Essa si configura come strumento utile per:

  • gli approfondimenti disciplinari e interdisciplinari;
  • la personalizzazione dei percorsi e il recupero degli apprendimenti;
  • lo sviluppo di competenze disciplinari e personali;
  • il miglioramento dell’efficacia della didattica in rapporto ai diversi stili di apprendimento;
  • la rispondenza a esigenze dettate da bisogni educativi speciali (disabilità, disturbi specifici dell’apprendimento, svantaggio linguistico, etc.).

Le attività della Ddi, come suggeriscono le Linee Guida, devono offrire agli studenti una combinazione adeguata di attività in modalità sincrona e asincrona, per consentire di ottimizzare l’offerta didattica con i ritmi di apprendimento, avendo cura di prevedere sufficienti momenti di pausa. Esse POTRANNO dunque essere costruite intorno a:

  • attività sincrone, ovvero svolte con l’interazione in tempo reale tra gli insegnanti e il gruppo di studenti; sessioni di lavoro audio-video comprendenti anche la verifica orale degli apprendimenti o lo svolgimento di elaborati e compiti monitorati in tempo reale;
  • attività asincrone, ovvero senza l’interazione in tempo reale tra gli insegnanti e il gruppo di studenti (attività strutturate e documentabili, svolte con l’ausilio di strumenti digitali, con l’ausilio di materiale didattico digitale fornito o indicato dall’insegnante, visione di videolezioni, elaborazione di materiale digitale, individuale o di gruppo, secondo le consegne e sotto il monitoraggio del docente di riferimento).

Le attività e le modalità di erogazione devono essere CALIBRATE in base alle diverse età e ai bisogni degli alunni e dovranno essere UNIFORMATE previo accordo tra docenti in sede di interclasse, CdC e dipartimenti, tenendo conto degli strumenti e delle risorse a disposizione degll’Istituzione scolastica. Nello specifico si deciderà in queste sedi comuni se privilegiare le modalità sincrone o asincrone ed eventualmente in quale misura. Tali scelte, infatti, dovranno conciliarsi con le esigenze temporanee della scuola e dovranno essere “sostenibili” da parte dell'istituzione dal punto di vista delle risorse disponibili e anche da parte degli alunni nel rispetto delle diverse situazioni e della normativa vigente.

Si sottolinea inoltre che, a causa dell’emergenza Covid19, in caso di numerose assenze del personale docente sarà data la priorità alla copertura delle classi in presenza. Gli insegnanti infatti sono chiamati a dare la precedenza alla copertura delle classi in presenza, rispetto a tutte le lezioni da svolgersi in modalità digitale. Tra l’altro, anche nei documenti ministeriali viene specificato che l’obiettivo primario è l’erogazione del servizio in presenza. In ogni caso gli alunni costretti a un temporaneo allontanamento da scuola a causa di quarantene, isolamenti preventivi o contagio Covid, troveranno quotidianamente materiali e contenuti digitali sulle Classroom virtuali.

Si pregano, inoltre, i genitori di non inoltrare richieste di erogazione DaD o Ddi, i docenti della classe sono tempestivamente informati di eventuali isolamenti o quarantene dai referenti Covid e conoscono il protocollo di attivazione della DaD o Ddi.

Si ringrazia per la collaborazione in un momento di grande difficoltà in cui la scuola sta mettendo in campo ogni sforzo per garantire il servizio scolastico nella sua interezza e si resta a disposizione per ogni chiarimento. 

Il Dirigente scolastico

Franca Ida Rossi

Utilizzo dei cookie

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti.
Potrebbero essere presenti collegamenti esterni (esempio social, youtube, maps) per le cui policy si rimanda ai portali collegati, in quanto tali cookie non vengono trattati da questo sito.